Il regalo del tempo

Cari amici,
per questo Natale, insieme agli auguri di pace e felicità per tutti, vorrei condividere con voi qualche riflessione che mi viene dal cuore. Mi piacerebbe che fosse un Natale di consapevolezza per ognuno di noi, innanzi tutto di consapevolezza che il mondo soffre e noi ne siamo responsabili. L’inquinamento e l’indifferenza verso la natura hanno aumentato la sete, la fame e la povertà…

Durante le feste cerchiamo di sprecare meno e di rispettare l’ambiente che ci ospita e alimenta. Pensare a queste cose significa vivere il proprio tempo in modo più responsabile. Il tempo è il bene più assoluto che abbiamo e molto raramente ne siamo consapevoli. Attraversiamo il tempo come se fosse infinito, e invece ogni attimo che scorre non deve andare perduto.

Questo non perché debba essere riempito di occupazioni, ma perché è attraverso di esso che sentiamo di essere vivi.

Penso al tempo passato con le persone care, al tempo necessario per guardare gli amici negli occhi e vedere dentro di loro, al tempo dedicato alla contemplazione della bellezza o della natura. Oppure al tempo passato ad ascoltarsi, a dare forma e voce ai nostri bisogni più profondi.

Noi non abbiamo il tempo, ma SIAMO il tempo, e a Natale regaliamo tempo a chi amiamo.

Non sarà un regalo avvolto in carta luccicante ma scalda l’anima e porta pace.

Auguri sinceri.
Tashi delek
Thonla

Tibet Milano